Associazione CasaOz

Il programma Le dirette

OzLine

Il progetto

Sentirsi vicini anche se distanti, questo è l’obiettivo alla base di OzLine. Un palinsesto di attività online, pensato per tutti i bambini e ragazzi ospiti di CasaOz. E’ il modo per continuare, anche in questi mesi in cui il Covid ci costringe a stare distanti fisicamente, a essere vicini a tutti, mantenere vive amicizie e sorrisi e continuare ad avere la possibilità di giocare, imparare, fare i compiti, e ritrovare la quotidianità perduta a causa della malattia e della disabilità.

Grazie al supporto di educatori e volontari, nessuno resta escluso!
CasaOz si è attrezzata per dare l’opportunità a tutti di connettersi a distanza e di svolgere le loro attività, fornendo gli strumenti tecnologici necessari e utilizzabili anche per la didattica a distanza.

Se vuoi vedere come funziona OzLine, ecco il video che racconta una settimana di attività.

AIUTACI AD ACCORCIARE LE DISTANZE!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per rimanere vicini a tutti i ragazzi e le ragazze di CasaOz e dare loro la strumentazione tecnologica, aiutarli con la connettività e offrire attività educative mirate:

  • 15 € sostieni un’ora di attività
  • 30€ sostieni il sostegno scolastico
  • 50€ sostieni una giornata di attività online
  • 100€ sostieni l’acquisto di materiale tecnologico

Benvenuto!

CasaOz è prima di tutto una casa.

L’hai mai visitata? Purtroppo oggi non possiamo accoglierti di persona, ma abbiamo trovato un altro modo per aprirti le porte…  Vieni con noi in questo tour virtuale: vedrai gli spazi in cui giocare, fare merenda, le ResidenzeOz e tanto altro. Clicca sulle icone e scoprirai foto e informazioni per conoscerci.


Il programma

Ore 10

Ci presentiamo: intervista con il direttore di CasaOz

Marco Canta è direttore di CasaOz dal 2014. Ci racconterà la mission dell’associazione, come sta affrontando la situazione emergenziale e spiegherà come tutti possono contribuire al mantenimento e rinnovamento delle sue attività.

Ore 11

Lettura de “La casa dove passa il tempo” a cura di Paola Mastrocola

Una storia per grandi e piccini sul significato di “casa” letta e scritta dall’autrice torinese Paola Mastrocola. Un’occasione per stare insieme, riflettere e sentirsi uniti da qualcosa che ci accomuna: il desiderio di una casa calorosa ed accogliente.

Ore 15

Intervista con Silvia Collazuol

Da anni Silvia coordina progetti di sviluppo in ambito educativo e dal 2009 è referente della Progettazione e relazioni con le fondazioni per CasaOz. Ci racconterà della sua attività all’interno dell’associazione e come CasaOz ha voluto reinventarsi in questo anno difficile.

Ore 16:30

Tutti in cucina con CasaOz! 

Cioccolata, zucchero, granella di nocciole, e un pizzico di creatività sono gli ingredienti che ci servono per sfornare una delle prelibatezze del ricettario di CasaOz. Collegatevi per imparare come preparare delle fantasiose piadine di Natale in compagnia delle nostre educatrici Clara, Marianna e Giorgia.


In diretta da CasaOz


Casa è…

E per te cos’è casa? Costruiamo una nuvola di parole!


Giochiamo insieme

Quanto ne sai su Casa Oz? Scopriamolo insieme! Abbiamo preparato un quiz per metterti alla prova. E alla fine, ovviamente, il premio!


Un regalo per te

La nostra attività preferita? In cucina! Per i bambini di CasaOz cucinare insieme, impastare, usare gli stampi e infornare sono azioni che hanno il sapore della casa e della famiglia e li aiutano a migliorare la loro capacità comunicativa e la loro curiosità. Scegli la ricetta che ti rende più felice e cucinala insieme a noi!


Chi siamo? Talenti per il Fundraising incontra CasaOz

Siamo un gruppo di nove ragazze e ragazzi che ha partecipato al Corso di Alta Formazione Talenti per il Fundraising finanziato dalla Fondazione CRT, iniziato lo scorso marzo e ora arrivato all’evento finale del 28 novembre. Insieme alla nostra tutor Francesca abbiamo sviluppato in questi mesi una campagna di raccolta fondi destinata a sostenere le attività di CasaOz. Adesso che tutto è pronto non resta che raccogliere i frutti del nostro lavoro e questo sarà possibile solo grazie al vostro sostegno.


Restiamo in contatto